News

intervento chirurgico per ipersudorazone ascellare e palmare 15-02-2016
Terapia alternativa alla cura dell'ipersudorazione con botulino
Per i soggetti che non trovano beneficio dalla trattamento dell’iperidrosi ascellare, plantare e palmare con botulino è disponibile una terapia chirurgica alternativa

La maggior parte dei pazienti affetti da ipersudorazione a mani, piedi, e ascelle reagisce positivamente alla cura con iniezioni di botulino, tuttavia l’efficacia del trattamento non è assoluta: il 5% dei pazienti trattati per iperidrosi ascellare non trae beneficio e questo valore sale a 30% nell’iperidrosi palmare e plantare.

Nella minoranza dei casi che non abbiano tratto sufficiente beneficio, l’alternativa di prima scelta è un intervento chirurgico conosciuto con il nome di simpatectomia endoscopica toracica.

Si tratta di un intervento di invasività minima, eseguibile anche in Day Hospital, sviluppato negli ultimi anni in alcuni ospedali europei.

La tecnica endoscopica é molto sicura, se eseguita da un chirurgo esperto.

Questo tipo di procedura, porta alla cura definitiva del disturbo in quasi il 100% dei pazienti trattati, lasciando soltanto una piccola cicatrice nell’ ascella.

Attraverso l’introduzione di una micro-telecamerà nella cavità toracica le vie nervose responsabili dell’iperidrosi palmare o ascellare vengono interrotte.

L’iperidrosi plantare isolata può essere trattata soltanto con una simpatectomia lombare o un intervento addominale a cielo aperto, che però viene generalmente sconsigliato.

L’iperidrosi del tronco o delle cosce non è invece trattabile chirurgicamente.

Tra gli effetti collaterali di rilievo legati a questa tecnica, deve essere citata la cosiddetta “sudorazione compensatoria”: nel 80% dei pazienti operati la sudorazione bloccata a livello delle mani o ascelle, aumenta a livello del dorso o cosce.

L’aumento può essere appena percepibile dal paziente o, al contrario, essere molto importante (evenienza rara, intorno all’1%). In generale, in realtà, viene normalmente ben tollerato (una sudorazione anche cospicua alla schiena é sempre meglio tollerata di una sudorazione al viso o alle ascelle)