News

cheratosi 25-10-2015
SOLUZIONI ESTETICHE PER LA CHERATOSI SEBORROICA
La terapia per eliminare il problema delle lesioni al volto o al corpo, tramite rimozione sicura.

La cheratosi seborroica è una lesione benigna della pelle comune soprattutto nelle persone anziane, sul volto o in  altre parti del corpo.

L’aspetto, per essere sinceri poco gradevole, è quello di un ispessimento verrucoso, bruno chiaro o scuro, con tendenza al progressivo allargamento.

Dato il forte contrasto con il colore della pelle sana circostante, le cheratosi sono di solito molto visibili e per questo creano un problema soprattutto di natura estetica.

La diagnosi deve comunque essere sempre posta da uno specialista in chirurgia plastica o in dermatologia.

Quali sono i rimedi? Come si cura? Che cosa si può fare per eliminarli?

Tra le varie metodiche oggi a disposizione per l’eliminazione delle cheratosi seborroiche, possiamo suggerire l’"asportazione tangenziale fredda": questo metodo, semplice e indolore, viene utilizzato per ovviare alle possibili complicanze della rimozione con laser o diatermo-coagulazione che aggiungendo una lesione di natura termica (ustione) a quella ablativa, possono provocare cicatrici reattive ipertrofiche o danni alla componente pilifera o capillifera della regione, come per esempio nelle cheratosi del cuoio capelluto o del volto (barba).

Il rimedio tramite tecnica "fredda" prevede che la rimozione avvenga seguendo un piano tangenziale (cioè orizzontale) determinando un’abrasione talmente superficiale da poter guarire spontaneamente nel giro di pochi giorni.

Non sono quindi necessarie incisioni chirurgiche e tantomeno punti di sutura, come richiesto invece per l’asportazione di altri tipi di lesioni cutanee.

Come si accennava prima, per le cheratosi del cuoio capelluto, frammiste ai capelli, la rimozione è comunque sicura perché i bulbi non vengono danneggiati e possono ricrescere normalmente.

L’area trattata deve essere disinfettata quotidianamente per alcuni giorni con soluzione antisettica e applicazioni di pomata antibiotica.