Foto casi Prima e Dopo

In questo caso la paziente è una giovane studentessa di 24 anni che presenta un'ipoplasia mammaria bilaterale unitamente ad una lieve asimmetria tra i due capezzoli.

I rapporti anatomici di ciascuna mammella sono corretti: l’areola e il capezzolo si trovano in posizione superiore rispetto al solco, i quadranti inferiori sono ben rappresentati, la ghiandola mammaria è rotondeggiante e si espande uniformemente, il seno ha complessivamente un aspetto armonico.

L’obiettivo dell’intervento era quello di incrementare sufficientemente il volume mammario mantenendo intatte le caratteristiche originali.

E’ stata quindi effettuata una mastoplastica additiva bilaterale secondo tecnica dual-plane utilizzando protesi Allergan Natrelle da 290 cc, per desiderio della paziente che voleva mantenere intatta la sensibilità delle areole e dei capezzoli è stato scelto un accesso al solco sottomammario.

Da notare il rispetto del decoltè che non presenta alcun gradino e contribuisce ad un risultato finale naturale e non artefatto.
Prima
Mastoplastica additiva con tecnica dual plane e accesso dal solco mammario
Dopo
Mastoplastica additiva con tecnica dual plane e accesso dal solco mammario
Prima
Mastoplastica additiva con tecnica dual plane e accesso dal solco mammario
Dopo
Mastoplastica additiva con tecnica dual plane e accesso dal solco mammario