News

mastoplastica additiva milano con tecnica submuscolare 09-06-2016
Mastoplastica additiva con tecnica submuscolare


Dopo la prima visita il chirurgo estetico può indicare alla paziente la tecnica di posizionamento protesi mammarie più adatta alla sua conformazione fisica



Nella pratica clinica si utilizza la tecnica sottomuscolare nell’80 per cento circa dei casi.

La mastoplastica additiva con tecnica submuscolare si applica mediamente a ragazze magre in buona forma fisica e con pelle sottile,  che necessitano un posizionamento delle protesi in un piano abbastanza profondo.

Nelle foto viene presentato il caso di una mastoplastica additiva con posizionamento sottomuscolare dual plane delle protesi (con accesso periareolare).

L’intervento lascia il décolleté perfettamente risparmiato, piano e senza gradini e quindi senza alcun effetto artificioso:il seno nel post operatorio sviluppa il proprio volume nel quadrante inferiore e non nella parte superiore.

Nell’altro 20% dei casi invece si impiega la mastoplastica additiva subghiandolare.

Il Dr.Riccardo Lucchesi esegue la mastoplastica additiva a Milano utilizzando la tecnica submuscolare ed opera in strutture sanitarie d’eccellenza, attrezzate per ogni evenienza medica e sempre alla presenza dell’anestesista:questo garantisce al paziente la totale sicurezza.

Foto prima e dopo mastoplastica additiva