Foto casi Prima e Dopo


Come si può vedere in questa paziente di 68 anni, la ptosi è generalmente il risultato di tre processi:
  1. perdita di elasticità del derma dovuta ai continui, ciclici fenomeni di variazione volumetrica delle mammelle legati alla vita fertile di ogni donna;
  2. perdita di massa mammaria per atrofia successiva al parto, allattamento, invecchiamento, importanti perdita di peso
  3. la gravità, che esercita fin dai primi giorni di vita una trazione costante e uniforme, come è evidente anche su altre parti del nostro corpo.
Le mammelle appaiono completamente svuotate, cadute ben oltre il limite del solco mammario, asimmetriche. La paziente è stata pertanto sottoposta a mastopessi bilaterale per modellare il seno con riposizionamento delle areole e dei capezzoli in questo caso non solo in posizione più alta ma anche più laterale.

La ghiandola è stata modellata e compattata in modo da conservare nel tempo la nuova forma e rimosso l’eccesso di pelle.
Prima
Mastopessi per mammelle allungate e asimettriche
Dopo
Mastopessi per mammelle allungate e asimettriche
Prima
Mastopessi per mammelle allungate e asimettriche
Dopo
Mastopessi per mammelle allungate e asimettriche