Foto casi Prima e Dopo


E’ questo il caso di una donna di 38 anni con una evidente ipoplasia (cioè scarso sviluppo) del mento che appare ben arretrato rispetto alla linea tangente le labbra.

Il profilo del volto risulta potremmo dire “incompleto” e spesso viene messo in risalto eccessivo il profilo del naso che acquista una posizione troppo anteriore. E’ stato sufficiente ricorrere ad un piccolo intervento (anestesia locale associata a sedazione) per inserire una protesi anatomica di volume sufficiente attraverso un incisione endo-orale, completamente invisibile.

Il risultato è immediatamente apprezzabile; non è necessario rimuovere il punti di sutura perché si dissolvono da soli.
Prima
Mentoplastica additiva per ipoplasia del mento
Dopo
Mentoplastica additiva per ipoplasia del mento