Foto casi Prima e Dopo


La paziente di questo caso è una ragazza di 23 anni con una buona rappresentazione osteo-muscolare di petto e spalle. La qualità della pelle è ottima sia per consistenza che per spessore.

E’ apprezzabile, specie in visione laterale, una marcata ipoplasia mammaria bilaterale ed un certo svuotamento senza importanti asimmetrie. Le areole sono ben rappresentate, hanno un diametro piuttosto abbondante ed una pigmentazione molto marcata: una cicatrice posta sul loro margine avrà bassa probabilità di essere riconosciuta a distanza di tempo.

Anche per le caratteristiche di cute ed areole si è optato perciò per una mastoplastica additiva per via peri-areolare, sottoghiandolare (con protesi da 290cc).

In casi come questo l’abbondanza e la solidità dei tegumenti è sufficiente ad “occultare” la protesi (senza bisogno dell’”aiuto” del muscolo del gran pettorale) e a garantirne il sostegno nel corso del tempo. La scelta corretta di tecnica e volume delle protesi è confermata dalla regolarità del decoltè, senza scalini, e dal buon riempimento dei quadranti inferiori, pieni e rotondeggianti.
Prima
Mastoplastica additiva per via periareolare
Dopo
Mastoplastica additiva per via periareolare
Prima
Mastoplastica additiva per via periareolare
Dopo
Mastoplastica additiva per via periareolare