Foto casi Prima e Dopo


Da notare nei casi di ipoplasia del mento, cioè di scarsa visibilità del mento, l’espressione caratteristica del volto: l’aspetto non è particolarmente arguto, vi è un aria sonnolenta, stanca, pigra.

La cosa può in certi casi essere anche ostacolante in certi ambienti lavorativi. Del resto si nota bene che la linea verticale tangente le labbra è ben anteriore rispetto a quella tangente il mento.

Per “spingerlo” più in avanti si ricorre ad una piccola protesi anatomica che si adatta perfettamente alla superficie ossea, completandolo armonicamente.

Anche al tatto la protesi non è riconoscibile e non è necessaria alcuna sostituzione per tutto il corso della vita.
Prima
Mentoplastica additiva con protesi
Dopo
Mentoplastica additiva con protesi