News

11-01-2016
Botox per la sudorazione del cuoio capelluto
E di questi giorni una notizia che arriva dagli Stati Uniti che riguarda un uso fuori dai canoni classici della tossina botulinica.

Alcuni dermatologi stanno infatti utilizzando le iniezioni di botulino per il trattamento estensivo del cuoio capelluto su richiesta diretta di alcune signore.

La motivazione? Controllare o impedire la sudorazione locale dopo un allenamento intenso in palestra o di spinning che sciuperebbe la loro messa in piega.

La tossina botulinica è utilizzata effettivamente con grande successo, grazie al blocco nervoso delle ghiandole sudoripare, per l’iper sudorazione (o iperidrosi) soprattutto delle ascelle.

I dermatologi di Manhattan si sono sentiti probabilmente porre questa domanda da alcune signore: se funziona sulle ascelle, perché non utilizzarla allora anche sul cuoio capelluto ed evitare che 50 minuti di allenamento intenso in palestra mi possono rovinare una messa in piega da 50 $, tutte le settimane?

Da un punto di vista tecnico l’infiltrazione di botulino nel cuoio capelluto non comporta particolari difficoltà: sono necessarie alcune decine di micro-punturine e in 15 minuti il lavoro, fastidioso ma non doloroso, è fatto e l’efficacia è garantita per circa sei-nove mesi.

Anche se il nostro corpo è programmato per controllare la temperatura interna attraverso la sudorazione, l’inibizione di un’area tutto sommato modesta (3-4% del totale corporeo) non comporta alcun tipo di successiva complicanza o effetto collaterale: non sono stati infatti descritti finora problemi di sudorazione compensatoria, cioè di un aumento della sudorazione in regioni distanti come, per esempio, la schiena o le cosce.

Essendo utilizzata una quantità maggiore di farmaco i costi sono però proporzionalmente maggiori rispetto ai trattamenti classici e se aggirano sui 900 -1500€.

A parte l’originalità della dell’indicazione, il trattamento eseguito in questo termini (che sembra interessare un numero sempre crescente di signore) dovrebbe essere quindi assolutamente innocuo.